Lionbridge rende disponibile il connettore per Oracle per una gestione semplificata di contenuti e traduzioni

Il nuovo connettore del sistema di gestione dei contenuti di Lionbridge si integra con Oracle WebCenter Sites per una gestione migliorata dei contenuti multilingue

WALTHAM, Massachusetts - 31 marzo 2015Lionbridge Technologies, Inc. (NASDAQ: LIOX) ha annunciato oggi un nuovo connettore del sistema di gestione dei contenuti (CMS) per Oracle WebCenter Sites, che consentirà agli attuali clienti OWCS di gestire facilmente contenuti multilingue dalla piattaforma esistente.

Questa nuova offerta, supportata da Clay Tablet, assicura il più ampio set di funzionalità sul mercato e si serve di una piattaforma di connettività basata su cloud. Questa piattaforma aperta consente l'integrazione con qualsiasi provider di servizi di traduzione o tecnologia, accelerando il flusso del contenuto tra il proprietario e il partner di traduzione con il minimo sforzo, permettendo all'utente di mantenere una visione globale su tutte le fasi del processo.

Mediante l'integrazione con Oracle WebCenter Sites, il connettore Lionbridge sfrutta le esperienze esistenti di Oracle e l'eccellenza nella gestione dei contenuti web e le espande per supportare contenuti multilingue. Inoltre, gli utenti Oracle possono servirsi del connettore Lionbridge tramite una piattaforma che già conoscono e che sanno usare, eliminando così la necessità di formare i dipendenti su un nuovo sistema e garantendo facilità d'uso e rapida adozione da parte dell'utente.

“Gestire la traduzione all'interno di sistemi di gestione del contenuto può essere difficile, e per questo è importante avere un prodotto accessibile che sia compatibile con la strategia di contenuto globale esistente dei clienti”, afferma Jason Hobart, Vice President Digital Channels and Alliances presso Lionbridge. “Fornire integrazioni profonde per Oracle Marketing Cloud consente agli utenti di gestire senza difficoltà contenuti globali e campagne, e di migliorare l'esperienza del cliente su più canali”.

Grazie al nuovo connettore CMS è possibile:

  • accelerare i tempi di risposta delle traduzioni. Una migliore automazione del flusso di lavoro consente agli utenti di gestire e ricevere contenuto tradotto in tempi più brevi che mai.
  • ridurre i costi. Anziché acquistare software costosi per la gestione delle traduzioni, il connettore CMS opera all'interno del cloud Oracle, fornendo un'alternativa conveniente.
  • aumentare la velocità di adozione da parte degli utenti. Dal momento che il connettore CMS è una funzionalità posta all'interno di Oracle WebCenter Sites, l'esigenza di formare gli utenti su un nuovo sistema risulta eliminata, e si ottiene un'accelerazione dell'adozione da parte dell'utente.

Per ulteriori informazioni, visitate la pagina www.lionbridge.com/Oracle oppure contattate info@lionbridge.com.

Informazioni su Lionbridge

Lionbridge consente a oltre 800 marchi leader nel mondo di aumentare la propria quota di mercato internazionale, accelerare l'adozione di prodotti e coinvolgere attivamente i clienti nei mercati locali di tutto il mondo. Attraverso piattaforme tecnologiche cloud innovative e un crowd globale di oltre 100.000 professionisti del cloud, Lionbridge fornisce soluzioni di traduzione, marketing online, gestione dei contenuti a livello mondiale e testing di applicazioni in grado di assicurare la coerenza del marchio globale, la pertinenza locale e l'usabilità tecnica in tutti i punti di contatto del ciclo di vita dei clienti. Con sede a Waltham, Massachusetts, Lionbridge gestisce centri operativi in 26 paesi. Per ulteriori informazioni, visitate il sito web all'indirizzo http://www.lionbridge.com.

Dichiarazioni previsionali

Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali espresse o implicite, comprese dichiarazioni relative ai benefici previsti (inclusi risparmi sui costi e miglioramenti nell'adozione da parte dell'utente e nei tempi di risposta) per i clienti di Lionbridge. Le esperienze e i risultati effettivi di Lionbridge possono differire materialmente da quelli discussi nelle dichiarazioni previsionali. I fattori che potrebbero causare tale differenza comprendono complessità nel materiale sorgente e nelle tecnologie del cliente, ritardi del cliente o rinvii di servizi che utilizzano il connettore e mancata riuscita da parte del connettore nel tenere il passo con i cambiamenti tecnologici o le mutevoli esigenze dei clienti. Per una descrizione più dettagliata dei fattori di rischio associati a Lionbridge, fare riferimento ai documenti depositati da Lionbridge presso la Securities and Exchange Commission, compreso il report annuale su modulo 10-K depositato presso la Securities and Exchange Commission il 6 marzo 2015.

Contatti:

Sara Buda
Lionbridge Technologies
sara.buda@lionbridge.com
978-964-1404

Jessica Branco
Matter Communications for Matter
jbranco@matternow.com
401-649-4259