Lionbridge annuncia i risultati del terzo trimestre, con ricavi record pari a 138,6 milioni di dollari, EPS US GAAP di 0,04 dollari ed EPS non US GAAP di 0,14 dollari

Il leader di mercato nei servizi di traduzione per il settore legale annuncia l'acquisizione di Geotext Translations e un nuovo programma di buyback da 50 milioni di dollari

WALTHAM, Massachusetts – 9 novembre 2015 — Lionbridge Technologies, Inc. (Nasdaq: LIOX), ha pubblicato oggi fatturato e utili per il terzo trimestre, chiusosi il 30 settembre 2015. Riportiamo di seguito i dati finanziari più significativi relativi al terzo trimestre:

  • Fatturato pari a 138,6 milioni di dollari, con un aumento di 18,4 milioni di dollari, vale a dire del 15% rispetto al terzo trimestre del 2014.
  • Utile US GAAP di 2,7 milioni di dollari, 0,04 dollari per azione diluita, in base alla media ponderata per i 62,6 milioni di azioni ordinarie emesse. Reddito netto US GAAP in diminuzione di 0,9 milioni di dollari, 0,02 dollari per azione diluita, rispetto al terzo trimestre del 2014, principalmente come conseguenza di spese di ristrutturazione e altri costi, per un ammontare totale pari a 2,3 milioni di dollari.
  • Utile rettificato non US GAAP pari a 8,7 milioni di dollari, 0,14 dollari per azione diluita, con un aumento di 1,6 milioni di dollari, 0,03 dollari ad azione diluita, rispetto al terzo trimestre 2014. L'azienda definisce l'utile rettificato non US GAAP come l'utile al netto di costi relativi a fusioni, ristrutturazioni e aquisizioni, perdita di valore dei beni, remunerazioni basate su azioni e ammortamento di attività immateriali correlate alle acquisizioni. Per maggiori dettagli e informazioni sulla riconciliazione di tale posta rispetto alla posta corrispondente US GAAP, si rimanda alla sezione del presente comunicato intitolata “Parametri finanziari non US GAAP” e alla tabella allegata.
  • Flusso di cassa da operazioni di 7,9 milioni di dollari per il trimestre.

Di recente la società ha concluso numerosi contratti significativi con nuovi clienti, tra cui un produttore di smartphone di Taiwan, un grande distributore degli Stati Uniti e un produttore britannico di automobili di lusso.

Nei primi nove mesi del 2015, il fatturato è aumentato di 48,2 milioni di dollari su base annua, il reddito netto US GAAP è cresciuto di 2 milioni di dollari, 0,03 dollari per azione diluita, e l'utile non US GAAP è salito di 9,9 milioni di dollari, 0,16 dollari per azione diluita rispetto allo stesso periodo del 2014.

Con una seconda comunicazione, l'azienda ha annunciato l'acquisizione di Geotext Translations, Inc., provider di servizi di traduzione con sede a New York e specializzata nel settore legale. Nei 12 mesi al 30 settembre 2015, Geotext ha registrato ricavi non certificati pari a circa 17 milioni di dollari. Lionbridge acquisisce Geotext per un importo stimato in circa 11 milioni di dollari in contanti e un ulteriore earn-out potenziale in contanti che verrà distribuito nei prossimi tre anni in base al conseguimento di determinati risultati. L'importo viene versato utilizzando le disponibilità finanziarie liquide di Lionbridge. L'azienda ritiene che l'acquisizione possa fornire un modesto contributo agli utili non US GAAP del 2016, inclusi i costi minimi di acquisizione e integrazione.

Sempre oggi, l'azienda ha annunciato che il Consiglio di Amministrazione ha autorizzato un programma di riacquisto di azioni ordinarie per un valore massimo di 50 milioni di dollari, da completarsi entro l'anno fiscale 2018. Il programma di riacquisto autorizzato in data odierna ha un valore quasi triplo rispetto al precedente, annunciato a novembre del 2012 e attualmente concluso, pari a 18 milioni di dollari.

“Grazie alla nostra forte crescita organica in settori verticali quali quello medicale e quello industriale e all'integrazione continua di CLS Communication, siamo sulla buona strada verso il raggiungimento degli obiettivi di instaurazione di nuove relazioni durature, e rafforzamento di quelle esistenti nei mercati verticali”, ha dichiarato Rory Cowan, CEO di Lionbridge. “Sebbene il fatturato del terzo trimestre sia stato inferiore alle aspettative, in larga parte per via di ritardi da parte di alcuni clienti del settore tecnologico, continuiamo ad assistere a una buona crescita annua e anche i flussi di cassa rimangono positivi. Abbiamo una domanda stabile in tutti i nostri settori. L'acquisizione di Geotext, inoltre, intensifica la nostra strategia di continua espansione all'interno di mercati verticali. Anche il nuovo programma di buyback accelerato evidenzia la nostra fiducia nella crescita di profitti e flussi di cassa aziendali a lungo termine. Ci aspettiamo di concludere il 2015 con buoni risultati e di continuare a crescere anche nel 2016“.

Le previsioni di Lionbridge per il quarto trimestre del 2015 vedono una crescita del fatturato stimata in 140-143 milioni di euro su base annua, ovvero un aumento del 18% rispetto allo stesso periodo del 2014. L'azienda ha annunciato anche le proiezioni per l'anno fiscale 2016, che stimano una crescita del fatturato su base annua del 5-8% e un aumento dei ricavi da operazioni.

Oggi l'azienda ha reso noto che Donald Muir, Chief Financial Officer di Lionbridge, lascerà il suo incarico. Muir rimarrà in Lionbridge fino a metà gennaio per facilitare il passaggio di consegne al suo successore, che sarà Marc Litz, attuale Vice President, Finance and Corporate Controller di Lionbridge. Litz lavora per l'azienda da tre anni.

“Negli ultimi otto anni, Don è stata una figura fondamentale nella definizione della nostra strategia finanziaria, contribuendo al periodo di forte crescita e diversificazione aziendali. Siamo grati per il suo impegno nell'espansione delle nostre attività e nella costruzione di un'organizzazione finanziaria di livello mondiale. Ci lascia un team molto forte; non possiamo che ringraziare Don per il suo prezioso contributo”, ha affermato Rory Cowan, CEO.

Questa mattina, il management di Lionbridge terrà una conference call alle ore 9.00 ET per discutere della performance finanziaria del trimestre e di altri temi, comprese le previsioni relative ai risultati futuri. Per partecipare dagli Stati Uniti è possibile chiamare il numero 888-390-1050, mentre le chiamate internazionali devono essere dirette al numero 312-470-7236. La password per accedere alla conferenza è “Lionbridge”.

Parametri finanziari non US GAAP

Nel presente comunicato, l'utile rettificato e l'utile rettificato per azione dell'azienda non sono presentati secondo i principi contabili generalmente accettati negli Stati Uniti (US GAAP) e non sono da intendersi in sostituzione della presentazione US GAAP dei risultati dell'attività. Questi dati vengono pubblicati in quanto il management ritiene che possano offrire informazioni aggiuntive interessanti per gli investitori in relazione alle performance delle nostre principali attività aziendali. Gli “utili rettificati” (Adjusted Earnings) e gli “utili rettificati per azione (EPS)” (Adjusted Earnings per Share) sono parametri finanziari non US GAAP che non devono essere intesi come alternative ai parametri US GAAP in relazione alle performance. È opinione del management che i parametri finanziari US GAAP più adatti a essere confrontati con i parametri non US GAAP in questione siano il reddito netto e il reddito netto diluito per azione; in coda al comunicato è inoltre disponibile una riconciliazione del reddito netto US GAAP rispetto all'utile rettificato e all'utile rettificato per azione.

Informazioni su Lionbridge

Lionbridge consente a oltre 800 marchi leader nel mondo di aumentare la propria quota di mercato internazionale, accelerare l'adozione di prodotti e coinvolgere attivamente i clienti nei mercati locali di tutto il mondo. Attraverso piattaforme tecnologiche cloud innovative e un crowd globale di oltre 100.000 professionisti del cloud, Lionbridge fornisce soluzioni di traduzione, marketing online, gestione dei contenuti a livello mondiale e testing di applicazioni in grado di garantire la coerenza del marchio globale, la pertinenza locale e l'usabilità tecnica in tutti i punti di contatto del ciclo di vita dei clienti. Con sede a Waltham, Massachusetts, Lionbridge gestisce centri operativi in 28 paesi. Per ulteriori informazioni, visitate il sito web all'indirizzo http://www.lionbridge.com.

Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali che comprendono rischi e incertezze relativi a performance finanziarie previste, crescita prevista del fatturato, crescita degli utili da operazioni e aumento dei profitti, slancio, ritmo e rafforzamento di tale crescita nel quarto trimestre del 2015 e nell’anno fiscale 2016, nonché i vantaggi attesi dall’acquisizione di Geotext Translations da parte dell’azienda e dall’integrazione di CLS Communication (“CLS”), acquisita a gennaio 2015. Tali dichiarazioni previsionali riflettono l’attuale punto di vista del management e non saranno aggiornate da parte di Lionbridge, qualora tale punto di vista dovesse cambiare, né in seguito a nuove circostanze che si dovessero verificare successivamente alla data di pubblicazione della presente, ad eccezione dei casi previsti dalla legge. Esperienze, azioni, risultati finanziari e operativi di Lionbridge potrebbero in concreto essere diversi rispetto a quanto detto nelle dichiarazioni previsionali. I fattori che potrebbero provocare tali differenze includono: la capacità di Lionbridge di integrare appieno Geotext Translations e CLS e il ritmo delle attività di integrazione; la tempistica di realizzazione di qualunque sinergia associata all’acquisizione di Geotext Translations e CLS; l’impatto delle fluttuazioni delle valute estere su fatturato, margini, costi, risultati operativi e redditività, nonché la capacità dell’azienda di gestire efficacemente tale esposizione utilizzando strumenti di protezione e altre strategie; la capacità dell’azienda di continuare a offrire servizi di alta qualità a prezzi competitivi e la corrispondente soddisfazione dei clienti in relazione agli stessi; la perdita o la diminuzione della domanda da parte di uno o più importanti clienti, che potrebbe avere un impatto negativo sulle attività di Lionbridge; la capacità di Lionbridge di estendere le proprie relazioni con i clienti acquisiti e all’interno di settori verticali chiave; la capacità di Lionbridge di estendere il proprio portafoglio clienti; la dipendenza della generazione di utili aziendali dal rilascio di prodotti, dal programma di produzione e dalle strategie di fornitura dei clienti; i previsti vantaggi derivanti dall’espansione di tecnologie per flussi di lavoro in lingue internazionali; l’impatto delle tecnologie linguistiche concorrenti sulle relazioni con i clienti acquisiti e sulla capacità di Lionbridge di attrarre nuovi clienti; la capacità di Lionbridge di realizzare i benefici attesi dalle sue iniziative tecnologiche e dalle sue acquisizioni e la tempistica di realizzazione di tali benefici; errori, interruzioni o ritardi imputabili alle tecnologie basate sul cloud; violazioni delle misure di sicurezza; il recesso da contratti o impegni sottoscritti con i clienti prima della loro naturale conclusione; la dimensione, la tempistica e il riconoscimento del fatturato verso clienti; la capacità di Lionbridge di integrare le proprie acquisizioni ed espandere le relazioni con i propri clienti, nonché la tempistica e la buona riuscita di tali attività; la quantità di impegni di servizio dell’azienda soggetti all’impatto delle fluttuazioni delle valute estere; la continua incertezza e volatilità delle condizioni economiche globali, che potrebbero avere un effetto negativo sulla domanda di tecnologie e servizi di Lionbridge; la riduzione della domanda di servizi aziendali, con effetti negativi sui futuri fatturato, flusso di cassa, risultati operativi e condizioni finanziarie dell’azienda; la capacità di Lionbridge di svolgere i servizi in località che presentano costi operativi minori e la tempistica di trasferimento dei propri servizi verso tali località, nonché l’accettazione dei servizi eseguiti in tali località da parte dei clienti; i rischi associati alla conduzione di attività al di fuori degli Stati Uniti, tra i quali la conformità a leggi e regolamenti mutevoli e potenzialmente in conflitto tra loro, nonché le spese e i ritardi relativi a tali attività; i tempi di incasso più lunghi in determinate giurisdizioni; i rischi relativi alla concorrenza; la capacità di Lionbridge di prevedere fatturato, redditività, adozione di tecnologie, domanda dei clienti e risultati operativi; i cambiamenti delle aliquote fiscali applicabili all’azienda e i cambiamenti di interpretazione delle aliquote fiscali applicabili; i cambiamenti di interpretazione di posizioni normative e statutarie da parte di autorità fiscali internazionali nei paesi dove Lionbridge svolge le proprie attività; i cambiamenti di interpretazione della posizione fiscale e occupazionale da parte delle autorità statali e federali statunitensi; la mancata riuscita da parte di Lionbridge nel tenere il passo con i cambiamenti tecnologici o le mutevoli esigenze dei clienti; il rischio di rivendicazioni di terze parti o di richieste di risarcimento relative alla proprietà intellettuale; la capacità di Lionbridge di reagire alle fluttuazioni di complessità, tempistiche e mix di servizi richiesti dai clienti; l’eventualità che Lionbridge sia ritenuta responsabile di difetti o errori relativi ai servizi offerti. Per una descrizione più dettagliata dei fattori di rischio associati alle attività di Lionbridge, fate riferimento alla relazione annuale presentata sul modulo 10-K per l'anno conclusosi il 31 dicembre 2014 e ai documenti successivamente depositati presso la SEC (copie dei quali sono disponibili presso il sito web della SEC all’indirizzo http://www.sec.gov).

 

LIONBRIDGE TECHNOLOGIES, INC.

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO

(NON CERTIFICATO)

Tre mesi terminati
il 30 settembre,

Nove mesi terminati
il 30 settembre,

(Importi in migliaia, eccetto per i dati relativi alle azioni)

2015

2014

2015

2014

Fatturato

$

138,604

$

120,191

$

419,172

$

370,934

Costi operativi:

Costo dei ricavi (esclusi ammortamenti e svalutazioni indicati separatamente qui di seguito)

92,977

80,608

277,825

253,559

Vendite e marketing

11,083

9,685

35,163

29,369

Generali e amministrativi

21,888

19,868

69,024

60,587

Ricerca e sviluppo

1,903

1,698

6,060

5,194

Ammortamento e svalutazione

2,340

2,033

6,922

5,771

Aliquota di ammortamento correlata all'acquisizione di beni immateriali

993

842

2,979

2,453

Ristrutturazione e altri oneri

2,957

611

9,359

1,827

Costi operativi totali

134,141

115,345

407,332

358,760

Ricavi da operazioni

4,463

4,846

11,840

12,174

Interessi passivi:

Interessi sul debito

482

164

1,439

413

Costi di ammortamento correlati agli oneri finanziari differiti

94

25

279

79

Interessi attivi

13

9

50

59

Altri costi (ricavi), netto

417

(42

)

(2,335

)

(153

)

Utili prima delle imposte

3,483

4,708

12,507

11,894

Accantonamento per imposte

755

1,066

1,181

2,580

Utile netto

$

2,728

$

3,642

$

11,326

$

9,314

Utile netto per azione ordinaria:

Di base

$

0.04

$

0.06

$

0.19

$

0.15

Diluito

$

0.04

$

0.06

$

0.18

$

0.15

Numero medio ponderato di azioni ordinarie in circolazione:

Di base

60,683

60,012

60,558

60,263

Diluito

62,623

62,646

62,528

63,070

 

LIONBRIDGE TECHNOLOGIES, INC.

BILANCIO CONSOLIDATO

(NON CERTIFICATO)

(in migliaia)

30 settembre
2015

31 dicembre
2014

ATTIVITÀ

Attività correnti:

Disponibilità liquide

$

30,926

$

36,893

Crediti verso i clienti, al netto della svalutazione crediti di 250 dollari al 30 settembre 2015 e al 31 dicembre 2014

86,966

66,479

Crediti non documentati

27,321

25,843

Altre attività correnti

14,780

12,090

Totale attività correnti

159,993

141,305

Beni e attrezzature, netto

26,193

23,622

Avviamento

62,031

21,937

Attività immateriali relative ad acquisizioni, nette

44,556

12,232

Altre attività

6,906

5,677

Attività totali

$

299,679

$

204,773

PASSIVITÀ E PATRIMONIO NETTO

Passività correnti:

Debito, quota corrente

$

3,719

$

Debiti verso fornitori

27,004

21,885

Diritti e interessi maturati

23,465

17,249

Outsourcing maturato

11,448

10,429

Costi di ristrutturazione maturati

2,228

3,492

Imposte dovute sul reddito

2,357

2,123

Ratei e altre passività

10,070

10,485

Ricavi differiti

8,619

11,866

Totale passività correnti

88,910

77,529

Debito a lungo termine, al netto della quota corrente

90,427

27,000

Imposte differite, al netto della quota corrente

4,827

704

Altre passività a lungo termine

20,823

13,786

Totale passività

204,987

119,019

Patrimonio netto:

Azione privilegiata

Azione ordinaria

645

635

Conto riserva sovrapprezzo azioni

273,818

272,252

Disavanzo accumulato

(192,571

)

(203,897

)

Altre componenti di reddito complessivo cumulate

12,800

16,764

Totale patrimonio netto

94,692

85,754

Totale passività e patrimonio netto

$

299,679

$

204,773

 

Riconciliazione del reddito netto US GAAP rispetto all'utile rettificato non US GAAP (non certificato)

Confronto tra i tre e i nove mesi terminati il 30 settembre 2015 e

i tre e nove mesi terminati il 30 settembre 2014

Tre mesi terminati
il 30 settembre,

Nove mesi terminati
il 30 settembre,

(Importi in migliaia, eccetto per i dati relativi alle azioni)

2015

2014

2015

2014

Utile netto

$

2,728

$

3,642

$

11,326

$

9,314

Aliquota di ammortamento correlata all'acquisizione di beni immateriali

993

842

2,979

2,453

Remunerazione basata su azioni

2,007

2,008

5,663

5,814

Ristrutturazione e altri oneri

2,957

611

9,359

1,827

Utili rettificati

$

8,685

$

7,103

$

29,327

$

19,408

Numero medio ponderato completamente diluito di azioni ordinarie in circolazione

62,623

62,646

62,528

63,070

Utili per azione diluiti rettificati

$

0.14

$

0.11

$

0.47

$

0.31