Grazie alla nostra rete di collaboratori, da oltre 20 anni aiutiamo le aziende a connettersi con i loro clienti. 

Chi siamo
Leadership
Notizie
Approfondimenti
Dati principali

Il nostro orgoglio è il nostro personale, che aiuta le aziende a entrare in risonanza con i propri clienti per oltre 20 anni.

Life Science
Settore bancario e finanziario
Distribuzione
E-Commerce
Lionbridge Games
Automobilistico
Beni di consumo confezionati
Tecnologia
Produzione industriale
Servizi per il settore legale
Viaggi e turismo

Sfruttate Lionbridge Lainguage Cloud per supportare le esigenze di localizzazione end-to-end e il ciclo di vita dei contenuti

Lainguage Cloud™ Piattaforma
Connettività
Translation Community
Tecnologia per il flusso di lavoro
Smairt Content™
Smairt MT™
Smairt Data™

SELEZIONARE LA LINGUA:

Finger points to circular rings

Migliorare la traduzione automatica con la terminologia

Una gestione ottimale della terminologia aiuta a migliorare la qualità dell'output della traduzione automatica

I professionisti e il grande pubblico ricorrono sempre più spesso ai sistemi di traduzione automatica (MT) generici e disponibili gratuitamente. Tuttavia, è importante essere consapevoli del fatto che questi motori possono generare traduzioni errate. Qualità scadente o errori catastrofici possono avere un impatto negativo sulle aziende. Per fortuna esistono modi per migliorare la qualità della traduzione automatica, ad esempio con una gestione efficace della terminologia.

Quale sfida presenta la terminologia per la traduzione automatica?

A causa delle complesse relazioni tra i concetti e la loro rappresentazione attraverso unità terminologiche, la terminologia rimane una delle più grandi sfide per la traduzione automatica.

L'uso di sistemi di traduzione automatica gratuiti per domini specifici può causare risultati indesiderati, soprattutto dal punto di vista terminologico. L'impatto può essere particolarmente dannoso per settori come quelli medico e legale.

Anche se i sistemi di traduzione automatica possono essere addestrati con un corpus relativo a un dominio specifico per evitare, in certa misura, risultati scadenti, l'uso di sistemi di traduzione automatica generici non garantisce una terminologia coerente o accurata.

La qualità della traduzione generata da un motore di traduzione automatica dipende, tra l'altro, dalla qualità del corpus di addestramento bilingue. Solo se il corpus contiene i termini rilevanti sia nella lingua di origine che in quella di destinazione sarà possibile ottenere una traduzione corretta della terminologia.

Sebbene i sistemi di traduzione automatica neurale (NMT) siano basati su distribuzioni probabilistiche dei termini, la loro presenza è necessaria ma insufficiente per assicurare traduzioni di alta qualità. La frequenza dei termini nel corpus deve essere soddisfacente affinché il decodificatore possa ottenere gli equivalenti esatti. Se la frequenza di un particolare termine è inadeguata, non avrà un peso sufficiente per essere considerato come candidato per gli equivalenti e non verrà tradotto accuratamente.

Mano che si allunga verso una sfera su cui ci sono foto di persone

Perché l'addestramento di sistemi di traduzione automatica generici porta a traduzioni errate?

L'addestramento dei sistemi di traduzione automatica generici viene spesso eseguito con grandi volumi di contenuti molto diversi tra loro. Di conseguenza, il termine candidato più frequente e il suo possibile equivalente possono appartenere a un dominio diverso rispetto al termine che viene tradotto. Questa situazione può causare la traduzione non accurata dei termini nella lingua di destinazione.

Ad esempio, il termine spagnolo fósforo può essere tradotto come fiammifero (l'oggetto per accendere il fuoco) o come fosforo (un elemento chimico). Un motore di traduzione automatica generico non è in grado di distinguere facilmente l'intento, quindi la traduzione potrebbe risultare errata.

Per risolvere questo problema, è necessario eseguire l'addestramento di sistemi di traduzione automatica personalizzati con testi bilingue specifici del dominio che includano terminologia specializzata.

Tuttavia, anche se i motori vengono addestrati con testi specializzati, non si può avere la sicurezza di ottenere traduzioni accurate se la terminologia non viene usata in modo coerente.

Quali soluzioni sono disponibili sul mercato?

La ricerca in quest'area propone di inserire le informazioni linguistiche nei sistemi di traduzione automatica neurale (NMT) tramite metodi di annotazione.

L'implementazione manuale o semiautomatica delle annotazioni dipende dalle risorse disponibili, come i glossari, e dai limiti in termini di tempo, budget e disponibilità di annotatori specializzati.

Quale soluzione offre Lionbridge?

Smairt MT™ di Lionbridge permette l'applicazione di regole linguistiche al testo di origine e di destinazione, nonché l'applicazione della terminologia in base a elenchi di termini da non tradurre (DNT) e glossari aggiunti a un profilo specifico.

Aiutiamo i nostri clienti a creare e gestire i glossari, che vengono regolarmente perfezionati per includere termini nuovi e pertinenti ed eliminare la terminologia obsoleta. Dopo essere stati creati e inseriti in Smairt MT, i glossari possono essere usati per tutti i motori di traduzione automatica, risparmiando tempo e denaro.

Qual è il miglior modo per usare i glossari per i progetti di traduzione automatica?

L'uso dei glossari per i progetti di traduzione automatica non è così semplice come potrebbe sembrare. I glossari, se usati in modo non appropriato, possono influire negativamente sulla qualità complessiva della traduzione automatica. Il modo migliore per applicare la terminologia corretta nella traduzione automatica è l'addestramento dei motori di traduzione.

La combinazione di motori di traduzione automatica ben addestrati, personalizzazione dei glossari e identificazione delle regole di pre-elaborazione e post-elaborazione consente di ottenere un output di traduzione automatica contenente la terminologia corretta e con uno stile simile a quello della documentazione del cliente.

Punti e cubi tridimensionali su uno sfondo scuro

Quali funzioni di gestione della terminologia è necessario cercare in una soluzione di traduzione automatica?

Quando si valutano le funzioni di gestione della terminologia in una soluzione di traduzione automatica, è consigliabile cercare un'offerta che presenti le seguenti possibilità:

  • Gestione dei glossari
  • Gestione degli elenchi di termini da non tradurre (DNT)
  • Gestione delle traduzioni suggerite e approvate
  • Caricamento in blocco di termini e frasi attraverso l'importazione dei glossari e delle memorie di traduzione (TM)
  • Creazione di profili del motore di traduzione automatica specifici per un dominio o un prodotto e automazione dell'instradamento dei contenuti tra questi motori

Queste funzioni, insieme, consentono di ottenere un output di traduzione di qualità superiore.

Come funziona la soluzione Smairt MT di Lionbridge?

Smairt MT funziona con diversi sistemi di traduzione automatica di terze parti tramite un connettore. Si può paragonare questa soluzione a un'infrastruttura di traduzione automatica che consente:

  • Connessione ai principali fornitori di traduzione automatica esterni, come Microsoft, Google, Amazon, DeepL e Yandex.
  • Gestione della terminologia con la possibilità di aggiungere termini di glossario o termini da non tradurre (DNT) e aggiornarli sul momento per preservare la terminologia e assicurarsi che appaia esattamente come dovrebbe nell'output.
  • Applicazione di regole linguistiche, con la possibilità per gli utenti di modificare il testo di origine o l'output della traduzione automatica risultante per risolvere problemi noti e migliorare la qualità della traduzione.

Lionbridge dispone anche di altre automazioni che consentono di identificare le incoerenze tra la terminologia nei glossari dei clienti e il modo in cui tale terminologia viene usata nel corpus di addestramento e nell'output della traduzione automatica. Queste automazioni aiutano a identificare i casi in cui il corpus di addestramento o, successivamente, gli output di traduzione automatica non seguono la terminologia approvata e di correggerli.

Se la traduzione automatica non include la terminologia richiesta, consigliamo di usare un glossario con termini da non tradurre, nomi di prodotto e terminologia chiave specifica del dominio o del brand.

Quali altri suggerimenti sono utili per la creazione e l'utilizzo di un glossario?

Per ottenere i risultati desiderati dalla traduzione automatica, create i vostri glossari considerando le seguenti linee guida:

  • Includete nei glossari solo i termini che possono essere usati sistematicamente in ogni istanza in cui compare il termine di origine, come succede in genere con la terminologia specializzata, il vocabolario approvato dal cliente e i termini tecnici.
  • Quando esistono più traduzioni per un singolo termine di origine, usate una sola riga di traduzione nel glossario.
  • Usate principalmente frasi nominali. Questo vale soprattutto con i termini composti da più parole, i termini specifici del settore o i nomi di prodotto specifici del cliente.
  • Evitate l'uso di termini generali o comuni poiché la presenza di molte voci terminologiche in una singola frase può influire sulla qualità della traduzione.

Contattateci

Per saperne di più su come Lionbridge può aiutarvi a gestire la terminologia e ottenere il massimo dalla traduzione automatica, contattateci oggi stesso.

linkedin sharing button

Yolanda Martin con Janette Mandell
AUTRICE
Yolanda Martin con Janette Mandell
  • #technology
  • #blog_posts
  • #translation_localization