Traduzione automatica con e senza post-editing

Qual è la differenza e quale opzione fa per voi?

Ultimo aggiornamento: Dicembre 22, 2019 1:16PM

Qualsiasi azienda che operi a livello internazionale necessita di servizi di traduzione all’avanguardia. Per comunicare in modo efficace con il mercato internazionale, vi servono traduzioni accurate e di alta qualità per tutti i contenuti, dal sito web ai chatbot digitali che forniscono assistenza ai clienti.

In un mondo che continua a produrre grandi quantità di informazioni, come tradurre i contenuti in modo efficace ed efficiente? Con il continuo miglioramento delle tecnologie di traduzione automatica, la vostra azienda ha a disposizione numerose opzioni e deve trovare il giusto equilibrio tra velocità, qualità e convenienza.

Traduzione automatica e traduzione umana

La traduzione automatica produce contenuti tradotti a una velocità straordinaria, ma privi delle sfaccettature, della qualità e del tocco professionale che l’intervento umano può offrire. La traduzione automatica seguita dal post-editing a cura di un traduttore umano non è veloce come il processo automatico puro, ma offre risultati più precisi e professionali.

Come scegliere tra traduzione automatica pura o traduzione automatica con post-editing? Leggete i nostri consigli.

Traduzione automatica

La traduzione automatica, o Machine Translation (MT), è il processo automatico di traduzione del materiale di origine in un’altra lingua. Negli ultimi anni la sua accuratezza e la velocità sono molto migliorate grazie alle innovazioni in software e hardware.

Ora è possibile “insegnare” ai computer a svolgere le attività di traduzione in diversi modi, dalla creazione di modelli statistici ai sistemi NMT (Neural Machine Translation, traduzione automatica neurale) che mappano il modo in cui le parole sono comunemente associate tra loro.

I motori di traduzione automatica elaborano fino a milioni di parole all’ora e producono traduzioni piuttosto accurate e utilizzabili in quasi tutte le lingue. In breve, i robot stanno diventano molto intelligenti e si evolvono a grande velocità.

Le traduzioni automatiche, tuttavia, anche se comprensibili e sempre migliori, hanno, come dice il nome un sapore automatico. Anche se i sistemi di traduzione automatica diventano sempre più intelligenti, la strada da fare è ancora lunga per raggiungere i livelli umani di comprensione delle sfumature, del tono, del sarcasmo, dell’umorismo, del significato e di tanti altri aspetti. Se vi affidate solo alle traduzioni automatiche, la natura robotica del tono comprometterà il vostro messaggio. I vostri clienti, di conseguenza, penseranno che il servizio che offrite sia di bassa qualità o poco affidabile.

La traduzione di contenuti rivolti al pubblico deve essere sempre caratterizzata da un linguaggio naturale, nonché adattarsi perfettamente al contesto culturale del mercato di riferimento. Per produrre contenuti localizzati di alta qualità spesso vale la pena spendere qualcosa in più per la revisione della traduzione da parte di un madrelingua. È qui che entra in gioco il post-editing.

Traduzione automatica con post-editing

La traduzione automatica con post-editing è un ibrido tra traduzione automatica e tradizionale. Come suggerisce il nome, il processo di traduzione automatica è seguito dal post-editing.

Prima di tutto il software produce una traduzione iniziale del materiale, con una veloce attività in blocco. Dopo il completamento di questa fase iniziale, i traduttori umani rivedono e modificano il testo migliorando l’accuratezza, la chiarezza, la fluidità e la risonanza locale. In pratica, controllano il lavoro del computer e migliorano il risultato con un livello di qualità raggiungibile solo con l’intervento umano.

Il tocco umano aggiunge sfumature che i computer non sono in grado di uguagliare. Questo aspetto è particolarmente importante per i progetti di traduzione con contenuti molto tecnici, aspetti culturali complessi, battute o giochi di parole o che trasmettono un tono specifico.

I vantaggi per i clienti sono duplici. Questo metodo abbina la straordinaria velocità della traduzione automatica con l’attenzione e la sensibilità di un traduttore umano.

Molti traduttori professionisti svolgono più rapidamente le attività di editing rispetto alle traduzioni da zero. Poiché la traduzione automatica iniziale fa risparmiare ore di lavoro ai traduttori, questa tecnica abbinata al post-editing è uno dei modi più rapidi (e convenienti) per ottenere risultati di alto livello.

Quale tipo di traduzione è adatto alle vostre esigenze?

Ora che avete compreso i concetti di base dei diversi tipi di gestione della traduzione, come scegliere? Vediamo i pro e i contro di ogni opzione:

Traduzione automatica: pro

  • Velocità straordinaria
  • Opzione più conveniente in assoluto

Traduzione automatica: contro

  • Qualità non uniforme a seconda della complessità
  • Difficoltà a mantenere la voce del brand
  • Potenziale sensazione di contenuti non strutturati o innaturali

Traduzione automatica con post-editing: pro

  • Risultati più accurati rispetto alla sola traduzione automatica
  • Fluidità e chiarezza maggiori
  • Migliore sensibilità culturale
  • Uso più fluente di termini colloquiali e terminologia locale
  • 30% più rapida della traduzione umana senza fase automatica

Traduzione automatica con post-editing: contro

  • Tempi più lunghi rispetto alla traduzione automatica
  • Costi maggiori rispetto alla sola traduzione automatica

In definitiva, la scelta tra traduzione automatica con o senza post-editing dipende dall’attività da svolgere, dal budget, dalle tempistiche e dai risultati desiderati. Il calcolo può essere complesso e l’importanza delle variabili è definita da ogni singola azienda e può cambiare nel tempo. Per scegliere, considerate questi casi d’uso:

Quando usare la traduzione automatica

  • Quando è necessario pubblicare contenuti il più rapidamente possibile
  • Se il budget è limitato
  • Nei casi in cui è sufficiente una traduzione approssimativa (ad esempio per messaggi interni poco importanti)
  • In presenza di volumi molto elevati di testo da tradurre

La traduzione automatica è spesso appropriata per database, webchat e contenuti generati dagli utenti come sessioni di domande e risposte in crowdsourcing e altri casi in cui non sono necessarie, o fattibili, traduzioni precise.

Quando usare la traduzione automatica con post-editing

  • Quando è necessaria una traduzione culturalmente sensibile o rilevante
  • Se il testo richiede conoscenze tecniche (ad esempio per il settore medico, legale, meccanico e così via)
  • Quando vengono tradotti materiali rivolti al pubblico (pubblicità, descrizioni di prodotti e così via)

Tra i candidati ideali per la traduzione automatica con post-editing ci sono post di blog, inserti nelle confezioni, manuali di istruzioni e contenuti di siti web.

In genere consigliamo ai clienti di non usare la traduzione automatica pura per i materiali rivolti al pubblico, in particolare quando è importante che i contenuti riflettano il brand nei mercati internazionali. È preferibile affidare i testi creativi, come slogan e titoli, a traduttori umani.

Conclusioni

Le esigenze delle traduzioni aziendali sono uniche e vale la pena dedicare tempo ad analizzare le opzioni disponibili così da delineare un piano che soddisfi gli obiettivi di marketing nel rispetto del budget. I servizi di traduzione automatica e post-editing di Lionbridge offrono ai clienti un approccio estremamente personalizzato in grado di rispondere alle esigenze di ognuno con il massimo della qualità e nel minor tempo possibile.

Abbiamo sviluppato strumenti per offrirvi l’editor o il traduttore ideale in base alla lingua di destinazione e all’argomento, per farvi ottenere i migliori risultati possibili e un’esperienza soddisfacente in qualsiasi mercato internazionale.

Siete pronti per dare il via al prossimo progetto di traduzione? Contattateci per iniziare.

#traduzione automatica