Grazie alla nostra rete di collaboratori, da oltre 20 anni aiutiamo le aziende a connettersi con i loro clienti. 

Chi siamo
Leadership
Notizie
Dati principali

Il nostro orgoglio è il nostro personale, che aiuta le aziende a entrare in risonanza con i propri clienti per oltre 20 anni.

Life Science
Settore bancario e finanziario
Distribuzione
Gaming
Settore automobilistico
CPG
Tecnologia
Produzione industriale
Servizi per il settore legale
Viaggi e turismo

SELEZIONARE LA LINGUA:

Principi di base della globalizzazione: il glossario

Parte 3 della nostra serie sulla globalizzazione

Questa è la terza di una serie di post di blog in dieci parti sulla "globalizzazione". Nelle prossime dieci settimane offriremo indicazioni e suggerimenti raccolti in vent'anni di attività in questo settore. Oggi vogliamo fornirvi le definizioni necessarie per affrontare questo processo: il glossario della globalizzazione.

 

Di questi tempi, ogni azienda parla di "globalizzazione". Nelle ultime settimane ci siamo addentrati nella nostra serie di post di blog "Principi di base della globalizzazione".

Se ci avete seguito, avete appreso il vero significato di globalizzazione. Avete inoltre capito che un approccio efficace alla globalizzazione richiede una strategia ben ponderata.

Siete pronti per saperne di più? Questa settimana approfondiremo cinque termini chiave che è bene conoscere prima di iniziare, cui faremo riferimento spesso in questa serie di post di blog. Continuate a leggere per scoprire il glossario della globalizzazione.

Globalizzazione


Globalizzazione è il termine formale per definire un approccio "su scala globale" e, in quanto tale, comprende qualsiasi attività aziendale di ambito internazionale.

 

Un processo di globalizzazione completo include diversi passaggi, dall'analisi delle normative aziendali nel mercato di riferimento all'implementazione dell'infrastruttura per l'attuazione di una strategia globale.

Marketing globale: un passaggio significativo


Il marketing globale, che colloca i prodotti in base alle esigenze dei diversi mercati locali, è una parte essenziale del processo di globalizzazione.

 

In breve, il marketing globale comprende le attività seguenti:


  • Analisi delle preferenze e delle aspettative dei mercati di riferimento

  • Adattamento delle offerte di prodotti ai gusti e alle aspettative locali

  • Creazione di strategie per i social media in grado di attrarre destinatari di più culture

  • Distribuzione di materiali di marketing nelle lingue locali

  • ...e altro ancora.

 

Consapevolezza globale/Cittadinanza globale


Ogni professionista del marketing sa che il successo negli affari dipende dalla conoscenza del proprio pubblico di riferimento. Questa affermazione diventa ancora più evidente quando si intraprende il percorso verso la globalizzazione. Tendenze geopolitiche, tecnologiche e addirittura meteorologiche iniziano a influire sulla catena del valore non appena si oltrepassano i confini nazionali.

 

Per affrontare questi sistemi complessi e spesso enigmatici, dovete iniziare a considerare voi stessi e la vostra azienda in termini di cittadinanza globale. Non è sufficiente comprendere la comunità a livello nazionale e il ruolo dell'azienda al suo interno. Piuttosto, è necessario considerare il resto del mondo, in che modo avere impatto su di esso e come questo avrà impatto su di voi.

In pratica: è necessario sviluppare una consapevolezza globale, una comprensione dei sistemi nazionali, internazionali e naturali che influiscono sull'azienda. Acquisendo consapevolezza globale, inizierete a capire in che modo questi sistemi entrano in relazione con tutti gli aspetti del vostro business e con gli stakeholder e saprete come adottare le giuste decisioni di conseguenza.

Insieme, la consapevolezza globale e un senso di cittadinanza globale vi permetteranno di presentare la vostra azienda sulla scena internazionale.

Internazionalizzazione


L'internazionalizzazione è uno dei diversi processi interconnessi che costituiscono l'approccio di un'azienda alla globalizzazione. Gli esperti di settore fanno riferimento a questi processi con l'acronimo GILT:


  • Globalizzazione

  • Internazionalizzazione

  • Localizzazione

  • Traduzione


Per saperne di più su ognuno di questi processi, leggete il nostro post precedente sull'argomento.

 

L'internazionalizzazione, termine talvolta abbreviato in i18n, è il primo sottoprocesso della globalizzazione. Si tratta del processo di progettare e collocare i prodotti in modo da adattarli facilmente a più mercati e lingue.

Per l'internazionalizzazione, lo scopo è prima di tutto considerare i mercati in cui si intende penetrare durante la fase di sviluppo del prodotto. L'obiettivo è rendere il materiale di origine quanto più universale possibile. Questo significa, tra le altre cose:


  • Rimuovere riferimenti e convenzioni culturalmente specifici

  • Verificare che la codifica sia adatta a diversi alfabeti e direzioni di lettura

  • Progettare formati in grado di supportare valute e lingue diverse


In pratica: se preparata con cura, l'internazionalizzazione riduce i costi e i tempi necessari per localizzare il prodotto o il servizio per ogni nuovo mercato.

Localizzazione


Come probabilmente sappiamo tutti, la localizzazione è il processo di veicolare in modo efficace un prodotto o un messaggio in una cultura di riferimento specifica, come se fosse stato inizialmente creato proprio per tale cultura. Questo processo inizia proprio dove termina l'internazionalizzazione.

 

La localizzazione deve trovare e adattare tutti gli elementi che rendono un messaggio significativo e comprensibile per una determinata cultura. Questi elementi includono:


  • Numeri di telefono, indirizzi, date e misure

  • Valute

  • Punteggiatura e direzione del testo (da sinistra a destra, da destra a sinistra o verticale)

  • Simboli culturalmente accettati (segnali di stop, segni di spunta, associazioni di colori e così via)

 

Esempi di localizzazione


Dunkin' Donuts e Domino's Pizza hanno adottato un concetto culinario di base rendendolo interessante per persone di diverse culture gastronomiche. Ad esempio: in Cina Dunkin' Donuts vende ciambelle a base di alghe marine. Analogamente, nei ristoranti Domino's Pizza in Asia è possibile ordinare una pizza di base, con pasta di pane, salsa e formaggio, guarnita con frutti di mare. Il curry è un condimento molto diffuso in India. Entrambi i brand si riforniscono localmente di ingredienti personalizzati in tutte le località, per creare ulteriore interesse nei mercati. Entrambi adattano i propri menu in modo da soddisfare i gusti e le preferenze locali dei propri clienti.

Traduzione e interpretariato


Questi due termini rappresentano due sottoprocessi della localizzazione. Per traduzione si intende la conversione di testo scritto in un'altra lingua. L'interpretariato, d'altro canto, fa riferimento allo stesso processo, ma nella lingua parlata e in tempo reale.

 

I servizi di traduzione vengono forniti uno per lingua per ogni singolo brano di contenuto e di conseguenza richiedono il lavoro di una persona o di un team di traduzione. I servizi di interpretariato, tuttavia, spesso impongono a un'azienda di avere al proprio interno personale immediatamente disponibile in grado di parlare le lingue di destinazione. In alcuni casi, quando persone di due lingue diverse si trovano in località differenti, gli interpreti possono fornire servizi di interpretariato telefonico.

Fornitore di servizi linguistici


Traduttori e interpreti spesso lavorano per un fornitore di servizi linguistici, ovvero un'agenzia in grado di soddisfare le esigenze linguistiche di un'azienda globalizzata. Queste agenzie offrono diversi servizi legati al linguaggio e alla traduzione. Ad esempio:


  • Traduzione

  • Interpretariato

  • Localizzazione

  • Test di mercato

  • Creazione di contenuti


I fornitori di servizi linguistici possono avvalersi di figure di una o più lingue, ovvero di personale esperto in una o più combinazioni di lingue. Inoltre, possono offrire servizi di traduzione solo umana o utilizzare strumenti di traduzione automatica per certe parti del processo.

SEO multilingue


Probabilmente il termine SEO, o ottimizzazione per i motori di ricerca, è già piuttosto noto e si riferisce al processo di ottimizzazione di un sito web in modo da collocarlo tra le prime posizioni quando gli utenti eseguono una ricerca su motori come Google. Un processo SEO multilingue è la stessa cosa, solo per più lingue e località.

 

Il processo SEO in una sola lingua è già un'attività complessa. L'aggiunta di altri livelli linguistici lo rende ancora più difficile. In un post successivo vi aiuteremo ad affrontare l'ottimizzazione del vostro sito in ogni lingua, per ogni motore di ricerca, in qualsiasi mercato di riferimento.

Conclusione


Una volta acquisita familiarità con questo lessico, potrete prendere parte alla discussione sulla globalizzazione che sta trasformando il mondo delle aziende. Ma non dimenticate, la semplice conoscenza della terminologia non è sufficiente. È essenziale tenere il passo con le novità e best practice del settore e applicare questi concetti al vostro lavoro.

 

Iniziate oggi stesso, il mondo vi aspetta!

Parte 1: Principi di base della globalizzazione: che cosa significa?

Parte 2: Principi di base della globalizzazione: avere un sito web significa automaticamente essere un’azienda globale?

Parte 4: Principi di base della globalizzazione: Come scegliere i mercati di riferimento?

Parte 5: Principi di base della globalizzazione: Come trasformare la concorrenza nella risorsa migliore

Parte 6: Principi di base della globalizzazione: Ottimizzazione della strategia SEO

Parte 7: Principi di base della globalizzazione: Che cos’è una strategia di localizzazione (e perché ve ne serve una)?

Parte 8: Principi di base della globalizzazione: Come creare una strategia di localizzazione

Parte 10: Principi di base della globalizzazione: 10 concetti chiave

 

  • #blog_posts
  • #translation_localization

Lionbridge
AUTHOR
Lionbridge